Viander, quando “Il Mangiar Bene” diventa una missione.

La storia dell’azienda
Nel 1999 la famiglia Natalini apre la sua azienda alimentare, Viander, a Torgiano, nel cuore verde d’Italia, in Umbria. Il nome dell’azienda è ispirato dall’antico libro di ricette del XIV secolo, “Le Viandier”, scritto da Guillaume Tirel detto Taillevent, capo cuoco delle cucine di Francia alla corte di Carlo VI.
La sua produzione prevede che i suoi quasi 1000 prodotti siano 100% italiani, il suo canale di distribuzione è l’Ho.R.Ca e la sua mission è la qualitá e l’innovazione.
La tensione verso l’eccellenza nel suo specifico settore ha portato Viander, in pochi anni, a diventare una delle realtà più importanti del food service nazionale e ad espandere ogni anno la sua presenza all’estero.

Viander e il mondo della pizza
I prodotti Viander cambiano e crescono con la richiesta e rispondono a richieste specifiche. Ad esempio i prodotti specifici per le pizzerie sono in continua evoluzione, al momento l’azienda ha riscontrato la necessità di un ritorno all’antico, alla qualità di altissimo livello che possa fare la differenza.
Viander è sempre pronta a migliorarsi e lo fa anche grazie alla sua capillare rete di distribuzione caratterizzata da un continuo contatto con il cliente che spesso è il primo a proporre nuovi prodotti e a suggerire.
L’azienda mette al servizio del cliente tutto il suo know how e la sua tecnologia per offrire prodotti sempre più facili da conservare senza perdere in qualità.

Progetto “Il Mangiar Bene
Questa tensione all’eccellenza ha portato l’azienda a creare la line “Il Mangiar Bene”, il brand dedicato a gourmet e intenditori, che si distingue a partire dal packaging, presenta prodotti particolarissimi, soprattutto salumi e scatolame, selezionati in ogni parte del mondo con l’unico criterio della massima qualità!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*