Come farvi conoscere con Social e App (parte I)

Vi ricordate che abbiamo parlato dell’incremento dell’Home Delivery? Ebbene, questo non è il solo cambiamento che ha toccato il settore della ristorazione, anche la comunicazione ha cambiato volto negli ultimi anni.
Se vogliamo farci conoscere oggi non è possibile prescindere dai nuovi metodi di comunicazione: dai social alle app! Il discorso sarebbe infinito ma qui vogliamo darvi solo qualche spunto. Oggi parliamo di Social e cioé: come dare visibilità alla tua pizzeria sui social.

I Social

I più fruttuosi sono Facebook e Instagram, certo ognuno di essi ha il proprio linguaggio e le proprie regole, sicuramente richiedono un pochino di impegno per ottenere buon risultati, i post devono essere costanti e pertinenti. Gli utenti devono essere invogliati a seguirvi e gratificati dalle informazioni ricevute.

La tua Pizzeria su Facebook

Quello più utile per farvi conoscere è sicuramente Facebook!
Quasi un italiano su due ha un profilo Facebook e 24 milioni lo usano praticamente ogni giorno. Come potete ben capire è una finestra incredibile! Basta postare spesso e ricordare ai clienti che avete una pagina su questo social (magari segnalandolo a lato del menù).
Qui troverete spazio per raccontarvi e mostrarvi. I post sono composti da immagini e testo, potrete dilungarvi ( ma non troppo) nella descrizione dei vostri menù, creare eventi, tenere alta l’attenzione del pubblico magari condividendo qualche vostra ricetta.

Instagram: parlare per immagini!

Se volete un pubblico giovane, non dovete sottovalutare Instagram. Tante foto dei vostri piatti e i giusti hashtag vi aiuteranno a raggiungere il vostro target, ad esempio #cucinavegetariana farà si che le foto del vostro locale sbuchino fuori sugli smartphone di chi cerca un ristorante vegetariano.
Ricordatevi che Instagram comunica per immagini, sarebbe bene avere uno smartphone che fa belle foto, fate esercizio nell’usare i filtri ed utilizzate gli hashtag che vi vengono suggeriti mentre digitate e non dimenticate le stories, piccoli filmati che vi raccontano e vi fanno conoscere.
Guardate se faccio una ricerca con l’hashtag #pizzerie quanti post trova (il numero é in alto sopra il rettangolo blu di “segui”…

Poi ci sono loro, Twitter e LinkedIn, meno conosciuti, forse un po’ in declino ma…comunque da tener presenti per dare visibilità alla tua pizzeria sui social.

Twitter: messaggi brevi e chiari

Twitter ha un po’ perso mordente ma se avete già un profilo non trascuratelo, ha comunque un buon numero di utenti all’attivo, circa 7 milioni di utenti. Qui i messaggi sono soprattutto scritti, piccoli racconti da 280 caratteri (prima erano solo 140), pensieri, notizie, tutto quanto vi riguarda.

LinkedIn: professionisti per la tua pizzeria

Infine LinkedIn, network dedicato al mondo del lavoro, vi permetterà di selezionare curricula interessanti e dettagliati per scegliere il vostro personale. Qui l’interazione non è altissima quindi è quello meno indicato per trovare nuovi clienti.

E voi? Usate i social? Siete ferrati o non ci avete nemmeno pensato?
Raccontateci la vostra esperienza sulla nostra pagina Facebook!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*