Plastica da demone ad angelo

Torniamo a parlare di plastica e dell’inquinamento che da essa deriva.

I numeri sono impressionanti: la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050 di cui almeno 12 tonnellate costituirebbero rifiuti sparsi in tutti gli ambienti.

Non è necessario sottolineare quanto diventi sempre più impellente la sensibilizzazione al riciclo degli oggetti in plastica…se poi questo oltre che far bene all’ambiente assume una forte valenza sociale il gesto è ancora più nobile!

“La plastica che fa del bene” è il nome di una campagna nata dall’idea di Claudio Capovilla, direttore di strategia di Gruppo ICAT e che vede i tappi delle bottiglie di plastica trasformarsi in nuove parrucche destinate alle donne che hanno perso i capelli a causa delle cure contro il cancro.

Vuoi saperne di più? Leggi questo bellissimo articolo su CanaleEnergia!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*